Conosci i valori nutrizionali dello speck?

Lo speck è uno dei salumi suini più amati: con il suo sapore affumicato e sapido, una storia secolare, e una lavorazione unica e caratteristica che lo rende ben diverso dal suo cugino altrettanto amato, ovvero il prosciutto crudo, è un prodotto tipico altoatesino che si può gustare a sé oppure in tante buone ricette, come ad esempio nel classico abbinamento speck e noci come condimento per pasta o gnocchi. Ma quali sono le peculiarità nutritive dello speck? E le sue proprietà? Proviamo a rispondere a queste curiosità nelle prossime righe.

Proprietà e valori nutrizionali dello speck

  • Lo speck è un salume ricco di proteine nobili, ovvero che contengono tutti gli amminoacidi essenziali, che non possono essere sintetizzati dall’organismo e che devono quindi essere introdotti tramite i giusti alimenti.
  • È caratterizzato da un alto contenuto di sali minerali, tra cui spiccano per importanza il ferro biodisponibile, che contribuisce alla produzione dell’emoglobina, un componente essenziale per il corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio, e il potassio, molto utile per il funzionamento del sistema nervoso e muscolare.
gnocchi speck e noci
  • Nello speck si trova una buona presenza di vitamine del gruppo B, ovvero le vitamine del benessere: sono infatti essenziali per l’organismo e molto utili all’organismo per regolare il funzionamento del fegato e del sistema nervoso. Aiutano anche il metabolismo nella trasformazione dei carboidrati in glucosio.
  • Lo speck presenta una quantità di colesterolo significativa, e di conseguenza la sua assunzione deve essere controllata in quantità e frequenza, per non provocare rischi per l’organismo. La porzione media di speck dev’essere compresa tra i 50 e i 100 gr di prodotto, una o massimo due volte a settimana, meglio se privato della parte grassa visibile.
  • 100 gr di speck apportano all’incirca 300 calorie, ovvero poco più del 10% del fabbisogno calorico quotidiano di una persona adulta.

Ora conoscete lo speck più a fondo. E forse, a sentirne parlare così lungamente, vi è venuto un po’ l’appetito. Ecco allora che vi consigliamo qualche buona ricetta con cui rendere giustizia al sapore affumicato di questo meraviglioso salume: potreste provare con i nostri gnocchi ripieni di speck e brie conditi con funghi e timo oppure potreste scegliere di assaggiare la nostra sfiziosa ricetta di stelline solo patate e acqua con speck e panna, un classico intramontabile.